Saranno ospitati nel canile della cooperativa Arteinsieme di Itri i randagi del Comune di Minturno. Infatti l'amministrazione comunale ha dovuto ricorrere ad un provvedimento di urgenza, in quanto ci sono dei problemi per i cani custoditi in altro centro. E così ha deciso di affidare il servizio di ricovero, per un periodo di sei mesi (a partire da questo mese) alla società itrana, già affidataria del servizio di ricovero e mantenimento di cani randagi in altri Comuni.

La cifra pattuita è di tre euro al giorno per ogni animale custodito, compreso il trasporto dal canile sanitario al rifugio. C'era la necessità di reperire urgentemente una struttura idonea in modo che il servizio di accalappiamento, custodia e mantenimento degli animali possa essere svolto con regolarità e senza interruzione.