Il Covid è entrato di prepotenza nelle scuole, comportando chiusure, isolamenti e migliaia di tamponi. Sta accadendo in tutta Italia e ovviamente anche in Ciociaria dove, solo per restare alle ultime ore, si registrano casi positivi in scuole di Ceccano, Anagni, Cassino, Pontecorvo e adesso anche Supino. Ripetiamo: solo nelle ultime ore. Un vero incubo, insomma, che sta mettendo a dura prova i dirigenti scolastici, i sindaci e ancor di più le autorità sanitarie. Quanto a Supino è stato il sindaco Gianfranco Barletta a dare la notizia con un post sui social in cui ha scritto: 

"Cari Concittadini, nella giornata di ieri, purtroppo, è stato accertato il primo caso di positività al Covid-19 di uno studente della scuola media di Supino. Lo studente interessato, che non ha mai usufruito del servizio di trasporto scolastico, si trovava a casa da diversi giorni per malattia e quindi è stato sottoposto agli esami previsti dai protocolli in vigore, che hanno accertato la sua positività.

In mattinata la Asl di Frosinone ci ha comunicato che ha iniziato l'indagine epidemiologica, predisponendo il tampone agli insegnati e ai compagni di classe dell'alunno risultato positivo e ne ha disposto anche il loro isolamento domiciliare. Stiamo affrontando questa situazione con la dirigente scolastica Mauriello con il consueto spirito di collaborazione, con la priorità di proteggere e tutelare la salute dell'intera comunità. ù

Rivolgo a nome di tutta la comunità al nostro giovane studente gli auguri di pronta guarigione.
L'invito che rivolgo a tutti è di tenere alto il livello di attenzione perché resta fondamentale il nostro comportamento; dobbiamo, tutti, impegnarci a rispettare scrupolosamente le norme di prevenzione che, da mesi, sentiamo ripetere tutti i giorni, indossando la mascherina durante l'intera giornata anche nei luoghi all'aperto. Grazie a tutti".
Il Sindaco - Gianfranco Barletta