Un'intera cucina, frigorifero, lavello, mobili, abbandonata lungo la strada a Pignataro Interamna.
Eppure, sarebbe bastata una telefonata per ottenere, gratis, il servizio di smaltimento dei vari elettrodomestici e mobili. Qualcuno, invece, non necessariamente un cittadino di Pignataro "ovviamente" ha pensato di lasciare un suo "ricordo" in località Facciano.

Un atto gravissimo, stigmatizzato senza veli nelle severe parole del sindaco Benedetto Murro: «Lo ringraziamo di cuore dice ironico ma lo avvisiamo che le foto andranno direttamente depositate presso la stazione dei carabinieri ed è già in corso un'indagine per risalire alla sua identità».

Il sindaco di Pignataro ricorda inoltre che tutto quel "materiale" gli addetti alla raccolta dei rifiuti ingombranti sarebbero andati a prenderlo direttamente a casa delle persone che evidentemente hanno rinnovato la cucina.
E lo avrebbero fatto del gratuitamente, al semplice costo di una telefonata. «Si preferisce uscire di notte come ladri a sporcare il territorio» il duro commento di Murro.