Non si ferma l'azione dei carabinieri della locale Compagnia agli ordini del maggiore Demartis. Dopo l'operazione antidroga condotta nei giorni scorsi da parte dei militari che ha portato all'arresto di sette persone ed al sequestro di ingente quantitativo di droga, ben sessanta chili di hashish, il comando della Compagnia ha disposto un particolare servizio di controllo del territorio impiegando decine di pattuglie.

Oltre all'identificazione di 105 persone ed il controllo di 87 veicoli, alcuni dei quali contravvenzionati amministrativamente per violazioni alle norme del codice della strada, i militari della Stazione di Anagni hanno bloccato un 32 enne del posto, trovato in possesso di un'esigua quantità di "marijuana".

Questo è bastato per svolgere una perquisizione presso la sua abitazione del giovane, dove sono stati rinvenuti e sequestrati ulteriori 100 grammi di analoga sostanza ed altri 100 grammi di "hashish", compreso vario materiale per la pesatura ed il confezionamento dello stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro. Per il giovane sono scattate le manette ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Non si ferma la lotta allo spaccio di droga dei carabinieri.