Un frontale terribile tra una Lancia Y e un Suv che in poche ore si è trasformato in tragedia e ancora una volta la strada dove si è verificato è la temibile via Palianese Sud. Il grave incidente si è verificato ieri pomeriggio dopo le 16 e tra le cause non si esclude il manto viscido dovuto alle forti precipitazioni che si stavano abbattendo su Paliano, e non solo, in quel momento. Ma su questo chiariranno i carabinieri della locale Stazione agli ordini del comandante Belloni che giunti sul posto hanno avviato i primi rilievi.
Purtroppo per uno degli occupanti dei due mezzi, un trentenne dell'area prenestina, non c'è stato nulla da fare e il suo cuore ha cessato di battere una volta giunto in ospedale. Nell'impatto ci sono stati altri feriti trasferiti negli ospedali dell'area sud di Roma.

La cronaca
Tutto è accaduto ieri pomeriggio all'altezza dell'ingresso della Selva di Paliano e le due auto sono andate letteralmente distrutte nella parte anteriore. L'inchiesta chiarirà su come sono andati i fatti. Sono stati gli automobilisti che in quel momento transitavano lungo la trafficata arteria, che collega Colleferro a Paliano, a chiamare i soccorsi. E sul posto in poco tempo sono giunti numerosi mezzi dell'Ares 118 e i anche i carabinieri di Paliano.

I sanitari hanno prelevato i feriti e trasportati negli ospedali di Colleferro e Palestrina e subito si è capito che le condizioni di una delle persone coinvolte erano gravi. Purtroppo poco dopo è giunta la triste notizia del decesso del ferito che era stato portato a Colleferro. Ovviamente la notizia è giunta nel paese d'origine e subito sono stati informati i familiari dell'uomo. La strada si conferma molto pericolosa. Non è la prima volta che si verificano gravi incidenti a dimostrazione dei continui rischi dell'arteria. Da ricordare che in passato spesso si sono avute segnalazioni in merito al manto stradale. Tornando però all'incidente soltanto le indagini dei carabinieri chiariranno sulle cause.