L'appuntamento con l'ambiente e la cultura è per domani, al campo "Le Fraschette" di Alatri. L'associazione FareVerde di Frosinone e la società EcoTyre rinnovano una partnership fortunata, e per l'occasione ripuliscono dai pneumatici fuori uso un monumento storico, un luogo della memoria dimenticato per lungo tempo anche dalle coscienze: il campo di internamento "Le Fraschette".

I volontari di Fare Verde raccoglieranno le gomme giunte a fine vita ed EcoTyre si occuperà del loro corretto smaltimento trasportandole, con un proprio mezzo, all'impianto di trattamento più vicino per avviarle al recupero. Infatti i Pfu sono rifiuti che, se opportunamente trattati, possono essere riutilizzati al 100%. Se invece restano nell'ambiente sono definiti "permanenti". Il loro riciclo è garantito da una rete nazionale di raccolta che li ritira gratuitamente dai gommisti. Un ritiro a costo zero anche per associazioni e Amministrazioni comunali. L'intervento ecologico, a cui si uniranno i cittadini e le associazioni "End of Waste" e "Terra Nostra" si svolgerà anche per il recupero di un pezzo di storia.

Il campo di "Le Fraschette" fu progettato nel 1941 per ospitare i prigionieri di guerra, ma durante il Secondo conflitto mondiale fu utilizzato come campo di internamento per civili. Divenne in seguito un centro di raccolta per stranieri e negli anni 60 ospitò i profughi italiani provenienti dal Nord Africa. Nel 1976 fu chiuso definitivamente e rimase nell'incuria fino ai primi anni 90, per essere riscoperto grazie a una serie di iniziative. Per il Giubileo del 2000 venne ristrutturato e alcuni edifici riconvertiti in Ostello della Gioventù. La struttura è oggi proprietà del demanio statale. Nel 2008, il Mibact ha decretato ufficialmente l'interesse storico-artistico dell'area.