L'amministrazione ha recepito le esigenze manifestate dalla cittadinanza in ordine alla richiesta di maggiore sorveglianza del territorio. Obiettivo contrastare atti di microcriminalità, furti, vandalismi e disturbi della quiete pubblica. Per questo intende realizzare un impianto di videosorveglianza nel centro urbano e in prossimità delle scuole.

Le installazioni dovrebbero riguardare Piazza Santa Restitut, i giardini, parchi pubblici e scuole del centro urbano. Inoltre la sede comunale lungo corso Volsci e gli incroci ad alta pericolosità del centro. Dal comune di Sora è stato predisposto uno studio di fattibilità tecnico-economica.

Il sindaco Roberto De Donatis ha spiegato il perché di questa richiesta di contributo regionale. «È finalizzato ad una richiesta di finanziamento che abbiamo ritenuto concentrare sulle scuole per averemaggiori possibilità di ottenerlo».