Si è spento Vincenzo Taccone, presidente del Collegio sindacale della Banca Popolare del Cassinate. Docente e commercialista, ha iniziato nel 1983 a collaborare con la BpC come sindaco supplente. Due anni dopo, nel 1985, è diventato sindaco effettivo e dal 2010 è stato alla guida del Collegio Sindacale. «Con il professor Taccone – ricorda il presidente Donato Formisano – abbiamo condiviso moltissime cose. Per quasi quarant'anni abbiamo lavorato insieme per la BpC, che è stata per entrambi una seconda casa e una seconda famiglia.

Una persona disponibile, collaborativa, presente, che voleva vivere da protagonista tutti i momenti della vita della banca. La sua non era una semplice prestazione professionale: era sempre presente ai nostri eventi, sempre attivo e partecipe, sempre pronto a condividere i successi e le soddisfazioni e sempre pronto, al tempo stesso, a darsi da fare se c'erano difficoltà o ostacoli da superare. Sentiremo la sua mancanza in maniera profonda e ricorderemo sempre con grande affetto e rimpianto le sue doti umane e professionali».

«Il professor Taccone – dichiara il vice presidente Vincenzo Formisano – ha rappresentato per tanti anni un punto di riferimento per la BpC. Voglio ricordare anche il suo ruolo di docente e il suo impegno nel mondo della scuola, che lo ha visto crescere e formare diverse generazioni di giovani. A lui il nostro grazie per quanto ha dato alla scuola, alla banca, alla città di Cassino e il nostro commosso ricordo per un professionista di cui certamente sentiremo la mancanza». Commosso il ricordo del dg Nicola Toti. I funerali oggi alle ore 11 a S. Antonio.