Riaperta la superstrada Cassino-Sora dopo un'intera mattinata di imponenti attività antiroghi. La decisione è arrivata dopo mezzogiorno al termine di una ponderosa attività prima di contenimento delle fiamme, poi di bonifica.

Sul posto vigili del fuoco, protezione civile, polizia stradale e Anas. E mentre inizia la conta dei danni, sempre a Sant'Elia è partito un altro incendio boschivo. Ormai la guerra ai piromani è dichiarata in tutto il Cassinate

Incendio a Sant'Elia, superstrada chiusa. Le fiamme divampate ieri nel pomeriggio in zona Olivella si sino propagate velocemente nonostante l'azione di vigili, protezione civile e canadair. E hanno finito col lambire anche la Cassino-Sora, col fuoco che ha raggiunto il ciglio della strada. Per questo l'arteria è stata chiusa e lo è anche ora, con la Protezione civile di Sant'Elia, Pescosolido, Sora con la squadra boschiva, i vigili, la polizia e l'Anas sul posto. Intanto anche monte Trocchio ha preso a bruciare. Traffico deviato verso Sant'Elia e Belmonte. 

di: Carmela Di Domenico