Nella mattinata ad Acuto, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno denunciato tre persone del posto, rispettivamente un 43enne (censito per reati contro il patrimonio), un 39enne (censito per reati contro il patrimonio e la persona) ed un 37enne, tutti responsabili del reato di "incendio colposo in concorso".

Nel pomeriggio di ieri, a seguito di richiesta di intervento pervenuta al 112, i carabinieri sono intervenuti in una zona di campagna di Acuto dove era divampato un grosso incendio, domato grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco di Fiuggi. I militari, al termine delle opportune indagini basate anche su varie testimonianze, hanno accertato che i tre, dopo aver bruciato delle sterpaglie presenti sulla proprietà del 39enne, non erano riusciti a controllare le fiamme che si erano propagate nei campi limitrofi di ben tre diversi proprietari.

Al termine delle operazioni di spegnimento, nel corso delle quali non si è registrato alcun ferito, si è accertato che le fiamme avevano interessato circa 10 ettari di terreno adibito ad uliveto.