Quote ridotte per la stagione venatoria 2020-2021.
Il Comune di Sora ha deciso di andare incontro ai cacciatori dell'azienda faunistico-venatoria "Monti Ernici" dimezzando di fatto le quote di recupero delle spese. I versamenti risultano così rimodulati: caccia al cinghiale 50 euro, lepre 75 euro e penna 40 euro.

Il sindaco Roberto De Donatis e il consigliere delegato alla valorizzazione delle risorse della montagna Lino Caschera hanno spiegato: «Vista la pesante congiuntura economica legata all'emergenza sanitaria, abbiamo voluto dare sollievo ai cacciatori della nostra azienda faunistico-venatoria. Siamo arrivati a questa decisione in maniera ponderata dopo avere svolto tutte le necessarie considerazioni di natura economica. Per la corrente stagione di caccia il bilancio ci consente di mettere in atto questo tipo di agevolazione».