Dalle 13 del 10 agosto scorso Nadia Crescenzi è una donna scomparsa. Di lei più nulla, con il cellulare che dalla stazione di Formia risulta spento. E l'angoscia dei suoi figli e dei suoi familiari cresce di ora in ora. È stata proprio una dei suoi nove figli a rilasciare una intervista a "Chi l'ha visto", indicando i luoghi frequentati dalla quarantacinquenne scomparsa sulla strada di ritorno per casa. E chiedendo aiuto a chiunque l'abbia notata.

Le telecamere del programma Rai condotto dalla Sciarelli, dopo aver raccolto la testimonianza della sorella (a Cisterna di Latina), l'ultima ad averla vista, arrivano a Cassino. Il reporter mostra la scheda di Nadia e qualche cittadino, soprattutto una ragazza, afferma di averla vista una decina di giorni prima al parco Banden Powell. Poi il nulla. Il compagno, che attendeva il suo ritorno, lancia un appello affinché la quarantacinquenne torni a casa.