Pulizia del fondale del fiume e lavori in centro.
Così si è svegliata ieri mattina Isola del Liri, con operai e mezzi al lavoro. Interventi tesi a rendere il cuore della cittadina fluviale ancor più attrattivo e meglio fruibile.
Soddisfatti i tanti isolani che aspettavano da tempo la pulizia dell'alveo del fiume, invaso dalle alghe. Gli stessi che ieri mattina hanno seguito con curiosità i lavori effettuati sul marciapiede del ponte della cascata grande, dove i visitatori si fermano per ammirare e fotografare il magnifico spettacolo naturale.

«Attraverso un vero e proprio intervento di urbanismo tattico, con la collaborazione della rete d'imprese "Stay Isola", stiamo realizzando un'opera pavimentale, lasciandoci ispirare da un elemento fondamentale per la nostra città come l'acqua - ha spiegato il sindaco Massimiliano Quadrini - Sono proprio le sue tonalità, in particolare quelle del fiume Liri, in tutto il suo percorso e in tutti i suoi movimenti, a essere protagonisti dell'opera. Inoltre, un punto del dipinto sarà evidenziato con una goccia rossa, che i visitatori potranno usare come point per le foto, per poi, attraverso un hashtag, partecipare a un concorso per la foto più bella, con molti premi da "spendere" nelle attività di Isola del Liri.
Ringrazio la rete d'imprese e in particolare il presidente Bruno Macciocchi per il grande lavoro e gli sforzi che si stanno facendo per valorizzare la nostra città sotto il punto di vista turistico, storico e culturale».

Il sindaco Quadrini ha inoltre sottolineato come la sua amministrazione dedichi la massima attenzione alle condizioni del fiume, che negli ultimi mesi hanno destato preoccupazione per le frequenti "schiumate" e per la proliferazione delle alghe. Da qui l'intervento di ieri teso a liberare il corso d'acqua dalla vegetazione cresciuta a dismisura che finisce per ostacolarne il regolare flusso.