Nuovi loculi al cimitero, l'Amministrazione effettua una variazione di bilancio. Oltre alla disponibilità di ulteriori spazi per la sepoltura, sono previsti la riorganizzazione dei servizi e il completamento di alcune opere. Il Comune ha deciso di costruire circa 40 nuovi loculi, per far fronte alle esigenze che si registrano settimanalmente. Spiega i dettagli dell'intervento l'assessore al Bilancio e al Patrimonio, Vincenzo Cacciarella: «Abbiamo approvato la variazione di bilancio che garantisce la copertura economica dei lavori per i nuovi loculi in modo da rispondere adeguatamente a un'esigenza che purtroppo è costante.

Tempo fa, abbiamo costruito nuovi loculi e cantere finanziate dalla vendita preventiva, come abbiamo recuperato diversi loculi erroneamente assegnati, svolgendo un'attività di mappatura importante. Inoltre - prosegue l'assessore - siamo intenzionati a completare la realizzazione dei viali nell'ultima zona rimasta, restituendo il decoro che merita al luogo in cui ognuno di noi va a onorare i propri cari. Inoltre, stiamo lavorando alla riorganizzazione del servizio lampade votive, esternalizzato venti anni fa, che deve essere rivisto per assicurare vantaggi al Comune.

Insomma - sottolinea Cacciarella - stiamo intervenendo per la migliore cura del cimitero, con la riorganizzazione dei servizi per garantire un ritorno positivo allo steso luogo sacro. I cittadini che si recano in visita ai propri defunti devono trovare un luogo sacro decoroso, pulito e ordinato. Chi deve dare sepoltura ai parenti venuti a mancare deve poterlo fare senza difficoltà e chi paga per avere determinati servizi deve vedere reinvestite sul cimitero stesso le somme incassate dal Comune. La variazione di bilancio approvata - conclude l'assessore - prevede l'investimento di 40mila euro, derivanti dalle attività del settore e reinvestite sull'area cimiteriale.

Si tratta opere necessarie, ma anche fortemente volute proprioin funzionedel valore che diamo al luogo. I prossimi passi saranno la progettazione dell'intervento e l'elaborazione del bando per la gestione di lampade votive e servizi cimiteriali».