"Nel rispetto di quanto accaduto il locale resterà chiuso". Cartelli identici che compaiono sulle saracinesche abbassate di tre locali nel centro di Colleferro, a pochi metri dai giardinetti in largo Oberdan dove è stato ucciso di botte Willy Monteiro di Paliano.

"È assurdo, ingiusto, paradossale e ingiustificabile. È ai limiti della realtà quello che è successo, siamo contro ogni forma di violenza e quello che è successo in pieno centro a Colleferro a notte fonda ci lascia increduli. Per rispetto, e per stare simbolicamente vicino alla famiglia del giovane Willy, questa sera, "Duedipicche ","Opificio del Gusto" e "A Casa de Nonna"resteranno chiusi per lutto. Davanti ad una tragedia del genere nel centro di Colleferro,non ci sentiamo di lavorare, la direzione e lo staff tutto non si sente di affrontare una giornata lavorativa come se nulla fosse, con il solito entusiasmo e sorriso, perché oggi da ridere non c'è nulla...anzi, oggi il mondo non è un posto migliore".

La città di Colleferro si è fermata oggi alle 12 per un minuto di raccoglimento per la morte di Willy Monteiro, il ventunenne ucciso di botte domenica mattina alle 3.30 nei giardinetti in largo Oberdan. Saracinesche abbassate e il suono delle sirene di due aziende del posto, Avio ed Italcementi. Diverse persone hanno raggiunto i giardinetti per partecipare al lutto cittadino. Occhi lucidi, lacrime nascoste dietro le mascherine. Dolore e sconcerto. Mazzi di fiori, foto, sciarpa della squadra del cuore di Willy, della Roma.

Così hanno salutato Willy i cittadini di Colleferro città dove domenica il ventunenne residente a Paliano ha perso la vita pestato a morte da giovani di Artena. Il lutto cittadino nelle città di Paliano ed Artena è stato proclamato per il giorno dei funerali. Stasera a Paliano nella chiesa dei Cappuccini alle 20.30 si terrà un momento di preghiera.

di: Nicoletta fini