Minorenni ubriachi. È il solito sabato sera nelle piazze del centro a Cassino. Fiumi di giovani divisi tra quelli che hanno vissuto la movida in senso sano, tra chiacchiere e stuzzichini e quelli che hanno "divorato" bicchieri di super alcolici e pure dosi facilmente recuperabili nel weekend, anche in mezzo alla folla.

I controlli delle forze dell'ordine sono stati assidui, in particolare la polizia di Stato che ha verificato le situazioni dei locali. Uno è stato chiuso. Gli agenti hanno rilevato il mancato distanziamento interpersonale tra i clienti e pure il mancato uso della mascherina di un soggetto al bancone.

Non solo. I controlli della polizia sono stati certosini. Così è scattata, nello stesso bar, anche la denuncia alla procura per somministrazione di alcolici ai minorenni. Triste piaga della società e dei luoghi di sballo dove i ragazzini sentono di poter fare tutto, emulando i grandi ma anche con la voglia di sfidarli.