Altro giro, altra corsa altra discarica abusiva.
Una pratica indecorosa che non cessa di essere abitudine per incivili che, in barba alla praticità della raccolta porta a porta, continuano a ricorrere a questo sistema illecito.

Il nuovo punto di deposito spuntato sul territorio di Boville Ernica si trova questa volta lungo la strada che da Fontana Scagnata porta al depuratore. Le immagini scattate sul posto restituiscono una cartolina di degrado e sporcizia: carcasse di elettrodomestici, residui plastici, resti di pneumatici, oltre a sacchetti della spazzatura, sono stati lasciati anche lungo il ciglio della strada.

Un triste spaccato di inciviltà che si ripropone troppo spesso in molte zone periferiche, specialmente se lontane da possibili osservatori. La segnalazione dell'ennesima discarica a cielo aperto è arrivata puntualmente dall'associazione Radio Boville che, insieme al coordinamento provinciale di Fare Verde, ha preso in carico la questione con l'impegno di segnalare per formalmente questo scempio alle autorità competenti, perché si possa avviare la bonifica della zona.

Se da un lato cresce l'invito rivolto ai cittadini a contribuire alla segnalazione di micro o macro discariche sul territorio comunale, dall'altro si punta a sollecitare anche l'intervento amministrativo. È necessaria, infatti, una massiccia campagna di sensibilizzazione che possa contribuire ad arginare simili gesti di inciviltà.

Per questo, proprio Radio Boville, aveva proposto all'Amministrazione comunale, qualche mese fa, l'installazione di campane per la raccolta differenziata sul territorio, come incentivo per la popolazione allo smaltimento regolare e sicuro dei rifiuti.