Da tempo chiedono interventi di messa in sicurezza per una strada comunale, vicino alle loro abitazioni e ai terreni. Chiedono che venga sistemata, che venga resa più accessibile. Nei giorni scorsi gli operai comunali sono intervenuti per tagliare sterpaglie e rami di alberi che creavano disagi ai residenti.

Dalla pulizia sono saltati fuori rifiuti abbandonati dai soliti incivili, in bella vista anche un materasso e un frigorifero. Si attende la bonifica da parte degli enti competenti e la sistemazione della strada.
Un appello che da diverso tempo i cittadini rivolgono all'amministrazione comunale e dopo le operazioni del taglio delle erbacce e dei rami pericolanti, ora sollecitano gli amministratori a provvedere alla messa in sicurezza della strada e a togliere i rifiuti ingombranti che sono stati ritrovati durante il taglio delle sterpaglie.

Rifiuti che i soliti ignoti hanno abbandonato nel tempo.
Sono, infatti, sempre più spesso prese di mira le zone periferiche, non solo della città di Ferentino, dagli incivili che si disfano di materiale ingombrante, invece di telefonare alla ditta preposta alla raccolta che gratuitamente ritira gli ingombranti. Per non parlare delle buste e sacchi pieni di rifiuti che vengono gettati anche nei fossi.

I residenti portano all'attenzione, inoltre, i diversi interventi di pulizia da loro stessi effettuati per ripulire i fossati dai diversi sacchi di materiale abbandonato nel tempo dai soliti ignoti che non fanno altro che deturpare l'ambiente circostante.

«Torniamo a rivolgere un appello all'amministrazione comunale affinché intervenga con la sistemazione della strada  - sottolinea un cittadino -  e a far togliere i rifiuti, come ha fatto intervenire gli operai, finalmente, per eliminare il pericolo degli alberi».