Si continua a scavare nella storia ma a "ranghi" ridotti. Nell'antica colonia romana di Aquinum a Castrocielo prosegue il cantiere archeologico ma ancora in formato ridotto nel rispetto delle norme anticovid: non ci saranno gli studenti e i laureati. Anche il team operativo della campagna autunnale 2020 sarà composto da un piccolo gruppo di archeologi che si occuperanno di proseguire le indagini in sospeso e risistemare il magazzino.

«Anche per settembre - fanno sapere dal sito archeologico - non ci saranno i nostri amati studenti e laureati. Il team operativo sarà composto da un mini-gruppo di archeologi veterani aquinati che si occuperanno di proseguire le indagini in sospeso e risistemare il magazzino». Restano attive le visite guidate a cura di Ars srls ogni weekend: sabato e domenica, doppio turno mattina e pomeriggio. Da 11 anni la colonia romana sta tornando alla luce in località S. Pietro Vetere a Castrocielo, grazie all'impegno del Comune in collaborazione con l'Università del Salento e con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Frosinone Latina Rieti. Campagne che restituiscono resti e testimonianze importanti della città di Aquinum.