Un avviso pubblico relativo all'occupazione degli spazi adiacenti allo stadio comunale "Benito Stirpe", da parte dei venditori di alimenti e bevande. È stato reso noto dall'Amministrazione Ottaviani attraverso l'assessorato al Commercio, coordinato da Antonio Scaccia.
Si tratta di un provvedimento importante in vista dell'inizio del campionato di calcio di Serie B 2020/2021.

L'avviso, infatti, è rivolto alle imprese individuali o società, autorizzate al commercio su aree pubbliche, che esercitino la loro attività tramite un auto-negozio adeguato allo scopo. L'ufficio comunale preposto, sulla base della disponibilità dei posteggi, che verranno concordati con Questura e Polizia municipale, procederà al rilascio dell'autorizzazione per l'occupazione del suolo pubblico sulla base delle domande pervenute entro il prossimo 13 settembre e in conformità alle disposizioni anti-Covid. Tutto questo per garantire la regolarità dell'attività commerciale prevista dal bando. Superato questo termine, non saranno prese in esame ulteriori domande. Le richieste dovranno pervenire al Comune di Frosinone in via telematica, tramite il portale Suap "Impresainungiorno".

L'esercente dovrà anche stipulare una specifica polizza di assicurazione contro i danni a terzi, causati da scoppio, incendio ed esplosioni. Se le domande superassero la disponibilità dei posti, sulla base delle giornate fissate dal calendario del campionato, la partecipazione degli esercenti ammessi avverrà secondo il metodo della rotazione, e sarà valido per tutta la durata del torneo 2020/2021. Gli ammessi potranno vendere alimenti e bevande soltanto per le gare ufficiali che si terranno all'interno dello stadio, e con decorrenza dalla data di rilascio dell'autorizzazione da parte dell'Ufficio Commercio. La richiesta non vincola l'Amministrazione, che può riservarsi nuovi provvedimenti in seguito alle decisioni delle autorità competenti. Per ulteriori informazioni, si può contattare il numero 0775/2656613.