Diverse strade della città di Sora sono al buio da troppo tempo e i cittadini puntano il dito contro l'amministrazione De Donatis che, se è vero che ha sul tavolo un progetto proprio per la pubblica illuminazione, è altrettanto vero che molte criticità sono evidenti, sia in centro sia in periferia.

Sono decine le famiglie che lamentano un totale disinteresse alla problematica, senza riuscire a capire il perché di tanto silenzio da parte degli uffici comunali e degli amministratori chiamati ad ascoltare i cittadini.

«Vengono nelle nostre case, passando lungo le nostre strade, solo in campagna elettorale», con chiaro risentimento parla un residente che è stanco di stare al buio. Intanto dal comune il IV settore "Area patrimonio comunale" ha pubblicato sull'albo on line del comune di Sora la notizia della manutenzione agli impianti di pubblica illuminazione affidati alla ditta Gsm del giugno 2020.

Dall'ente di corso Volsci è stata impegnata la somma di 488 euro Iva compresa per la sostituzione dei corpi illuminanti, e altre apparecchiature elettriche sugli impianti della pubblica illuminazione esistenti sul territorio. Dall'ufficio è stato predisposto di affidare, i lavori alla Gsm impianti con sede in Sora.

Passi questi arrivati in ragione del fatto delle criticità che i cittadini segnalano dato che il competente ufficio comunale deve provvedere, fra l'altro, alla funzionalità e alla sicurezza delle strade e, nello specifico, agli impianti della pubblica illuminazione esistenti sul territorio comunale.

È stato ritenuto indispensabile eseguire con urgenza gli interventi di sostituzione dei corpi illuminanti, e altre apparecchiature elettriche sugli impianti che insistono sulle strade di Sora anche per evitare inconvenienti e disagi alla cittadinanza e per la salvaguardia della pubblica e privata incolumità. Dal Comune fanno sapere che gli interventi rivestono carattere d'urgenza e che, pertanto, è stata assicurata la loro esecuzione in tempi brevi.