Incuria nel paese e dai banchi dell'opposizione i consiglieri comunali fanno sentite la loro voce. A seguito di diverse lamentele raccolte i consiglieri Guglielmo Benacquista, Domenico Di Stefano e Stefano Longo hanno ritenuto opportuno scattare alcune foto. Documentando lo stato di totale degrado e di incuria in cui versa la villa comunale Giovanni Paolo II di Broccostella. «È evidente come il verde del parco non venga curato da molte settimane: arbusti selvatici ed erbacce sono presenti ovunque, invadendo anche i sentieri e le aiuole; alberi che erano stati piantati prima delle elezioni comunali dell'anno scorso sono ormai secchi», hanno aggiunto i consiglieri del gruppo "Insieme per Broccostella".

«Le vasche delle fontane presenti all'interno della villa sono ormai diventate tappeti di melma; tra l'altro ci sono dei punti a dir poco pericolosi per i bambini, con tratti di parete a rischio di caduta, staccionate distrutte e cassette che, essendo sprovviste di sportello, sono alla portata di tutti e, dunque, molto pericolose. Peccato che la villa comunale situata al centro di Broccostella si presenti in questo stato, proprio in un periodo in cui bambini e genitori non desiderano altro che passeggiare e passare del tempo nel parco vicino casa, all'aria aperta, in piena allegria e sicurezza», hanno concluso i tre amministratori che chiedono risposte e che continuano a incalzare i colleghi di maggioranza.

«Visto che l'amministrazione comunale si mostra poco propensa ad accettare le nostre richieste di consiglio comunale, siamo noi a voler dare a loro un consiglio che ci auguriamo venga preso in considerazione per il bene della comunità: ripristinate al più presto la villa comunale, grazie».