Aveva forse voglia di ritrovarsi già nel lettone dei suoi genitori. Coccolato e abbracciato. E così senza far troppo "rumore" è venuto al mondo nella notte tra martedì e mercoledì, mentre tutti dormivano o erano in dormiveglia, come sua mamma che ha solo avvertito la rottura delle acque, senza doglie, senza dolori, e da lì a poco ha potuto tenere tra le braccia il suo secondogenito, Tommaso.

Il papà, anche lui incredulo, forse pensava di sognare, ha subito chiamato il 118. Nell'abitazione in via Ottavia minore, una traversa di via Mària, è arrivato il personale medico. Il dottor Angelo Taglienti, esattamente alle 2.45, ha tagliato il cordone ombelicale. Per precauzione Tommaso e sua mamma sono stati accompagnati all'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone.

Una gioia davvero immensa per i genitori del piccolo ma anche per il dottor Angelo Taglienti arrivato con l'automedica nella parte bassa del capoluogo dove vive la famiglia. Con il dottore anche Naomi Ricciardi, Luigi Ferracci e Francesca Celenza. Quando sono entrati in casa hanno trovato mamma e figlio in ottime condizioni.
C'era solo una cosa da fare. Tagliare il cordone ombelicale. Ed è stato tagliato alle 2.45.

Ovviamente per precauzione mamma e il piccolo arrivato sono stati trasportati nella struttura ospedaliera del capoluogo per accertamenti. Stanno bene e Tommaso potrà tornare presto nel lettone dei suoi genitori.

Le felicitazioni
Proprio ai genitori gli auguri di amici e parenti che hanno appreso con grande stupore e incredulità la notizia. Tanti i commenti di felicitazioni alla splendida famiglia e il grande benvenuto al piccolo Tommaso.
Al coro si unisce anche la nostra redazione.