Unire impegno sociale al risparmio economico. È questa l'idea del comune di Boville Ernica che lancia una campagna di sensilizzazione rivolta a tutta la cittadinanza. Il progetto punta ad incentivare l'adozione di un cane ora ospitato nel canile di Sgurgola.
Chi sceglierà di prendere con sé un amico a quattro zampe, riceverà uno sconto del 30% sulla Tari fino a quando il cane resterà in vita.

L'estate è il periodo dell'anno in cui si registra il maggior numero di casi di abbandono. Nonostante le tante operazioni di sensibilizzazione, è una pratica che non cessa di essere ricorrente. Adottare un cucciolo destinato a non avere più una casa è un gesto di altruismo, se a questo si aggiunge lo sgravio in materia fiscale, non si può che trarre vantaggio dalla scelta.
L'invito da parte dell'amministrazione comunale a prendere in considerazione la proposta è affidato al commento dell'assessore al bilancio Rocco Picarazzi.

«La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali. Sono le parole di Gandhi e ne abbiamo fatto tesoro in questa nuova iniziativa che il comune promuove. Il comune offre uno sconto del 30% sulla tassa Tari a tutti coloro che avranno la sensibilità e la civiltà di adottare un cane. Invitiamo tutti i cittadini che ne hanno la possibilità a sostenere questa iniziativa». «Boville - ricorda l'esponente della giunta - è la città di San Rocco ma anche di Oreste, il cane che lo accudì fino agli ultimi istanti della sua vita, lo so perché nel 2018 mi sono occupato dei festeggiamenti». Per chi ne volesse sapere di più può rivolgersi alla polizia municipale.