Una particolare iniziativa quella che sta vedendo protagonista don Luca Fanfarillo e i parrocchiani della chiesa alle Mole Bisleti. Infatti, in occasione dei 40 anni della costruzione della chiesa, si stanno posizionando in punti diversi della contrada statuine della "Madonna del Rosario" chiedendo che termini al più presto questa emergenza dovuta alla pandemia.

«In questo contesto - ha detto il parroco Don Luca - affidiamo all'intercessione della Madonna del Rosario le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce di ogni uomo e chiediamo a Dio che da questa esperienza possiamo rinascere con un cuore nuovo. Chiediamo inoltre per tutti quelli che sono stati colpiti dal "Covid 19" che non perdano fiducia e speranza, soprattutto gli anziani e quanti vivono in solitudine».

Si è iniziato lunedì con la benedizione della Cona in via dei Canestrari mentre ieri è stato il turno di quella in via Frittola. Le altre cerimonie si svolgeranno domenica presso il fiume Cosa "Madonna della Forma", con la recita del rosario e lunedi 31 in via S. Manno con recita del rosario e benedizione della cona. Poi martedì 1° settembre rosario e benedizione della cona presso l'incrocio tra via Campello e Mole Franchi e per finire mercoledì 2 settembre ci sarà un pellegrinaggio al Santuario della SS. Trinità di Vallepietra.