Una settantunenne di Minturno si trova ricoverata presso l'ospedale Dono Svizzero di Formia, a causa delle ferite riportate in seguito ad un investimento. L'episodio si è verificato nel tardo pomeriggio dell'altro giorno in via Generale Filippo Ciufo (ex via dei Fossi), dove si trovava la donna, che stava facendo ritorno nella sua abitazione. Sulla stessa strada si trovava una donna di trentatré anni, che era alla guida di una Peugeot, che ha investito la pensionata.

La titolare dell'auto si è fermata subito a prestare soccorso alla signora, rimasta a terra in seguito all'impatto. Sul posto giungeva l'ambulanza del 118 e l'auto medica, che prestava soccorso alla donna, che presentava lesioni agli arti inferiori e ad un braccio, ed anche un trauma alla testa. Dopo averla stabilizzata i sanitari trasferivano la ferita presso l'ospedale Dono Svizzero di Formia, dove è tenuta sotto osservazione dai sanitari del nosocomio locale. La vittima dell'investimento non corre pericolo di vita ma le lesioni riportate comunque non sono di poco conto. La strada che collega via per Tufo al centro storico di Minturno è rimasta bloccata per diversi minuti, cioè sino a quando l'ambulanza non ha trasferito in ospedale la ferita. Il traffico è ripreso dopo circa una ventina di minuti.

Grazie a due cittadini che si sono posizionati nella parte alta della strada e all'incrocio con la via per Tufo, il traffico è stato bloccato per consentire il soccorso alla donna ferita, che, dai primi riscontri, pare abbia subito più di qualche frattura. Sembra che alla base dell'incidente ci sia proprio il sole che impediva una corretta visione alla guidatrice, la quale, forse non si è accorta della presenza di un pedone al lato della strada. Intorno alle 19, infatti, quando il sole sta per tramontare, la visibilità su alcune strade diventa minima. E quindi non è escluso che la conducente del veicolo sia stata abbagliata dal sole e non abbia visto la pensionata, la quale è stata sottoposta a tutti i controlli e gli accertamenti del caso.