Un bruttissimo risveglio per la comunità di Sant'Angelo dopo l'incendio che nella notte ha completamente devastato l'azienda Legni Sud, un punto di riferimento per l'intero territorio, sito storico del settore. Le fiamme altissime nella notte hanno completamente avvolto i magazzini e le strutture, ovviamente la presenza di così tanto materiale infiammabile ha agevolato il propagarsi del rogo.

Per ore i vigili del fuoco hanno lavorato: in campo 3 squadre dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Frosinone più una proveniente dal Comando di Latina, un intervento attento e mirato per la presenza di materiali solventi e una bombola gpl. Ingenti i danni alla struttura e sono ancora in corso le operazioni di spegnimento. A ridosso del sito diverse abitazioni, l'aria è irrespirabile e la scena che ci si trova di fronte è terribile.  A sole 24 ore dall'incendio che si è registrato nella zona industriale un nuovo rogo che ha colpito il territorio.

L'Arpa Lazio ha pubblicato sulle pagine ufficiali un comunicato riguardo il monitoraggio dell'area sul territorio: "Dopo l'incendio ad Aprilia del 9 agosto, l'ARPA Lazio è stata chiamata a intervenire per l'incendio di Ardea del 20 agosto e per quello a Piedimonte San Germano ieri, 23 agosto. Il nostro personale sta lavorando senza sosta per garantire le attività di monitoraggio, analisi e comunicazione delle informazioni nel modo più efficace e veloce possibile. Con l'aumentare degli incendi, aumenta però anche il numero di campioni da analizzare e, visti anche gli elevati tempi tecnici necessari per le analisi, è ipotizzabile che ci possa essere qualche ritardo. Ce ne scusiamo in anticipo, ma - come è facile intuire - si tratta di una situazione emergenziale del tutto indipendente dalla nostra volontà. In ogni caso, continueremo a fornire tutti gli aggiornamenti appena disponibili e tutte le informazioni saranno disponibili nella sezione News del nostro sito internet".

Un'altra notte da incubo per la zona produttiva di Cassino. Questa volta ad andare in fiamme è stata un'azienda di Sant'Angelo, la "Legni Sud". E come per l'Eureka, le fiamme sono divampato poco dopo le 3. Fiamme altissime e paura, vista la presenza all'interno di solventi e bombole GPL. E per questo, oltre alle squadre dei vigili del fuoco, è stato allertato anche il 118 ma solo in via precauzionale. Il rogo è stato domato solo alle prime luci dell'alba. E sono partite le prime verifiche

LEGGI ANCHE: Un boato nella notte, poi inferno di fuoco. Brucia l'Eureka

di: Carmela Di Domenico