I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Piedimonte San Germano hanno arrestato, nella flagranza dei reati di "resistenza a Pubblico Ufficiale" e "rifiuto di dare indicazioni sulla propria identità personale", un cittadino nigeriano di 24 anni, senza fissa dimora, J.L., già censito per oltraggio e resistenza a P.U., porto d'armi e oggetti atti ad offendere.

Gli operanti, accorsi in via Casilina Nord, dove era stata segnalata mediante chiamata al 112 la presenza di un uomo che molestava i passanti che transitavano a piedi, hanno individuato il giovane che, alla richiesta di esibire i documenti per l'identificazione, si è rifiutato ed ha minacciato di lesioni i due militari, impugnando un collo di una bottiglia di vetro rotta.

L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto nella camera di sicurezza della caserma di Cassino in attesa del rito direttissimo disposto dall'A.G.