Nella mattinata odierna ad Ausonia, i militari della locale Stazione hanno denunciato per "truffa in concorso", due soggetti residenti nel napoletano, un 48enne (già censito per reati contro il patrimonio) ed un 20enne (già censito per associazione mafiosa, reati contro la pubblica amministrazione, contro il patrimonio e in materia di stupefacenti).

Dagli accertamenti eseguiti dai militari operanti è emerso che i due, rispettivamente il primo intestatario dell'utenza telefonica utilizzata per avere contatti con la vittima ed il secondo intestatario della carta postepay evolution utilizzata per portare a termine la truffa, in concorso tra loro ed al fine di procurarsi un ingiusto profitto, hanno pubblicato su marketplace del social network Facebook, un annuncio relativo alla vendita di un telefono Iphone X. Gli stessi, dopo aver ricevuto sulla carta postepay il corrispettivo di euro 250 da parte della vittima, una 21enne residente nella provincia di Latina, oltre a non spedire la merce si sono resi irreperibili.