Visto l'incremento dei numeri di contagi in tutta Europa, molti Stati iniziano a richiedere il tampone negativo prima di ammettere visitatori dall'estero. E anche l'Italia annuncia il tampone per chi arriva da Spagna, Grecia, Malta e Croazia. Anche l'Asl di Frosinone si prepara a venire incontro alle esigenze dei viaggiatori. Da ieri, i cittadini della provincia di Frosinone, in procinto di partire per l'estero, possono effettuare i tamponi necessari per la rilevazione del Sars-CoVi2 recandosi ai drive in della Asl di Frosinone, muniti di ricetta su carta semplice del medico dell'ambulatorio della medicina del viaggiatore della Asl o del medico di medicina generale, del pediatra o di un medico specialista ambulatoriale. Lo comunica l'Asl con una nota.

«I test prosegue la nota sono a totale carico dell'assistito, a differenza dei tamponi previsti per motivi di sanità pubblica e del controllo della diffusione del Covid che, invece, sono gratuiti per tutti i cittadini individuati dalla Asl nel corso delle indagini epidemiologiche dei casi positivi registrati sul territorio.
Chi è interessato, munito della prescrizione, può recarsi tutti i giorni, esclusi i festivi, presso uno sportello Cup dell'azienda, per effettuare il pagamento. Potrà quindi effettuare il tampone presentando la ricevuta del pagamento al drive in situato presso l'ospedale Spaziani di Frosinone (dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13) o presso il drive in di Cassino su via Casilina (di fronte al vecchio ospedale aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30). Il costo del test molecolare diagnostico è di 69,88 euro ed il risultato del tampone sarà disponibile dopo 24 ore».