Nessun caso di scabbia è stato registrato tra gli ospiti presenti nell'ex hotel Palace che accoglie da molto tempo decine di migranti. La notizia circolata nei giorni scorsi ha suscitato polemiche, visto che il tema profughi nella città termale suscita da sempre interesse, soprattutto data la vocazione turistica della realtà senza dimenticare che si è in pieno agosto. Da sottolineare che i profughi non hanno mai creato particolari problemi alla comunità locale.

All'interno della struttura ex ricettiva, proprio all'ingresso della città termale, nella zona Capo I Prati, la vita quotidiana prosegue nella massima tranquillità con gli ospiti seguiti giornalmente dagli operatori. Ora a tenere banco è la possibilità di nuovi arrivi di profughi, ma anche su questo specifico tema non ci sono conferme ufficiali ma solo indiscrezioni.