Quest'anno sono tante le chiamate, più del solito, per segnalare la presenza di nidi di calabroni sia in centro che alla periferia di Sora. Il volontario Massimo Di Ruscio ieri mattina è stato impegnato in un nuovo intervento nella zona Pietra Santa Maria, a Sora.

I video che Di Ruscio posta sui social lasciano senza fiato specialmente quanti hanno paura di essere punti da questi insetti. «Ricevo tante telefonate perché le persone hanno paura. Nei miei video faccio vedere come sono i nidi che molto spesso vengono creati sotto i tetti delle case  - ha spiegato Massimo Di Ruscio che ha uno speciale abbigliamento per rimuovere il nido in sicurezza - La mia azione di bonifica dei nidi di calabroni in questo periodo è più intensa; parliamo di nidi di grandi dimensioni, che quindi accolgono molti calabroni, insetti pericolosi per grandi e piccini», ha concluso Massimo Di Ruscio.