Commozione e sgomento a Minturno e Spigno Saturnia, per la improvvisa scomparsa di Francesco Vento, centauro di cinquantasette anni, morto domenica scorsa presso l'ospedale Veneziale di Isernia, per le gravi ferite riportate in una caduta. L'uomo, che svolgeva l'attività di marittimo, aveva deciso di fare una gita domenicale in Molise, a bordo della sua moto. Una passione quella delle due ruote che ha sempre accompagnato Francesco, il quale però ha trovato la morte sulla Statale 17 in territorio di Pettoranello, località situata in provincia di Isernia. Erano da poco trascorse le 16 di domenica scorsa, quando il motociclista pontino ha imboccato una curva, perdendo però il controllo del mezzo. In seguito alla rovinosa caduta sull'asfalto, il cinquantasettenne riportava gravissime ferite.

Sul posto giungeva l'ambulanza del 118,che trasferiva il ferito all'ospedale Veneziale di Isernia, dove, nonostante le cure dei sanitari, l'uomo cessava di vivere poco dopo. Sul posto, per i rilievi di rito, si sono portati gli uomini della Polizia Stradale di Agnone, che hanno provveduto a raccogliere tutti gli elementi del caso, per ricostruire i particolari dell'incidente stradale.

La salma è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per gli accertamenti autoptici. Francesco Vento, che risiedeva in via Capolino a Scauri ed era padre di due figlie, era molto conosciuto nella località turistica, ma soprattutto a Spigno Saturnia, dove, a Campodivivo, vive la madre. Nato a Minturno, risiedeva a Spigno, ma poi si era trasferito in Campania per motividi lavoro. Dal 2019 aveva ripreso la residenza nel Comune di Minturno, dove aveva diversi amici. Per un periodo dell'anno non lo si vedeva, in quanto si imbarcava e proprio in questo periodo estivo stava trascorrendo alcuni giorni di riposo nel sud pontino.

L'altro pomeriggio la decisione di trascorrere una giornata nel vicino Molise, ma sulla Statale 17, purtroppo, lo attendeva un destino tragico. In segno di lutto, in segno di profondo rispetto, il sindaco di Spigno Salvatore Vento, ha annullato la prevista esibizione di ieri sera, allestita in piazza Venturino. «La notizia ci ha colpiti molto ha detto il primo cittadino perché qui a Spigno Francesco era conosciuto. Abbiamo deciso di sospendere lo spettacolo che era previsto per ieri sera in una piazzetta che è a poca distanza dall'abitazione della madre. A nome mio e dell'amministrazione comunale ci stringiamo con affetto alla famiglia Vento e alla signora Vento, in questo triste momento»