Il sindaco di Collepardo Mauro Bussiglieri non scherza a applica il "pugno di ferro" nei confronti degli amanti della montagna che scelgono di trascorrere qualche notte al fresco in tenda nell'area dei monti Ernici. Il periodo ferragostano si sa è quello preferito, soprattutto visti i tanti luoghi immersi nel verde senza dimenticare la presenza del fiume nella zona dei "Ponti dei Santi".
La decisione
Arriva infatti una dura ordinanza da parte del primo cittadino che vieta di campeggiare e installare tende, sacchi a pelo sia di giorno che di notte.
«Ad eccezione - tiene a precisare - dei luoghi autorizzati come il campeggio in via Santissima o se c'è una apposita autorizzazione comunale». Il provvedimento se non rispettato comporterà sanzioni da 30 a 154 euro.

La decisione nasce dato che spesso questi insediamenti spontanei e incontrollati possono determinare "gravi pericolosità di ordine igienico-sanitario e sociale, visto che possono rappresentare un potenziale rischio per la salute pubblica dovuto alla presenza di rifiuti ed escrementi e all'assenza di allacciamenti all'acquedotto e fognatura».
«Inoltre - ricorda Bussiglieri - il campeggio abusivo rappresenta anche grave e permanente pericolo di incendio della vegetazione». E per questo nell'ordinanza si ricorda il divieto di accensione di fuochi, barbecue su tutto il territorio fino al 30 settembre. Campeggiare si può ma solo in strutture autorizzate.