Da Frosinone fin quasi in Francia sullo stesso treno in 6 ore e 51 minuti. E fino a Torino in 5 ore e 46 minuti.
È la novità del Frecciarossa che da Frosinone non termina la corsa a Milano, ma allunga per Torino e poi per Sestriere e Bardonecchia. Una notizia che, se non fossimo in tempi di Covid, avrebbe sicuramente ben altra eco. Sono due i treni interessati dal percorso il Frecciarossa 9348 e il 9302. Il primo, in arrivo da Napoli, parte da Frosinone alle 6.34. Sta a Roma Termini alle 7.15, quindi risale l'Italia toccando Firenze Santa Maria Novella, Bologna Centrale, Reggio Emilia, Milano (Rogoredo, stazione centrale e Rho-Fiera), per poi proseguire per Torino Porta Susa, Oulx-Cesana-Claviere-Sestriere e giungere a destinazione a Bardonecchia alle 13.25.

Per il momento, le corse non sono quotidiane. Il treno è operativo dal 14 giugno al 13 settembre il venerdì, il sabato e la domenica. Il Frecciarossa 9302, con partenza da Napoli e arrivo a Bardonecchia effettua le seguenti fermate: Frosinone con partenza alle 6.34, quindi Roma Termini, Firenze Santa Maria Novella, Bologna centrale, Reggio Emilia, Milano Rogoredo, Milano centrale, Rho-Fiera di Milano, Torino Porta Susa e Torino Porta Nuova con arrivo previsto alle 12.20. Il treno è operativo dal 14 giugno al 13 settembre lunedì, martedì, mercoledì e giovedì. Il collegamento sarà operativo tutti i giorni dal 14 settembre al 12 dicembre. Il treno di ritorno invece non è stato istituito. Per il rientro bisognerà comunque raggiungere Milano da dove per Frosinone (con arrivo alle 17.41) parte il Frecciarossa 9539.

Una bella notizia per i viaggiatori ciociari che avranno modo, se il collegamento sarà confermato anche dopo dicembre, di potersi spostare comodamente a Torino e anche - per gli amanti delle discipline invernali - verso le località sciistiche del Piemonte. Già il collegamento diretto con Milano Firenze e Bologna era stato salutato con entusiasmo. Un modo per avvicinare la Ciociaria alle grandi realtà del Nord e ai loro mercati. Se andrà in porto la fermata tav nella zona di Sgurgola, anche il collegamento con Roma ne beneficerebbe con la possibilità di arrivare a Termini in 25-30 minuti rispetto agli attuali 41.