E' ricoverato in condizioni gravissime e in pericolo di vita, un uomo di 52 anni è rimasto ferito da ustioni provocate da acido muriatico. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, sarebbe stato aggredito dalla moglie al culmine di una lite avvenuta per strada, al rione Commenda di Brindisi. Le sue condizioni sono gravissime: è in prognosi riservata al Perrino con ustioni sull'80% del corpo. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile della questura di Brindisi. Anche la donna ha necessitato di cure mediche per ustioni alle mani.

I fatti si sono verificati poco dopo le 19. La scena è stata ripresa dalle telecamere di attività commerciali della zona. I due si trovavano in un'auto. L'uomo è corso fuori dalla vettura per chiedere aiuto in un negozio di casalinghi. È stato inizialmente soccorso da passanti. La donna è stata raggiunta in auto dalla polizia. A quanto si è appreso, sono scattate per lei le procedure anti covid perché le è stata rilevata una temperatura corporea elevata.