Un secolo di vita. Lo ha
raggiunto Suor Serafina Mancinetti, della Congregazione
delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo. È nata a Patrica con la sorella gemella Angela
il 31 luglio 1920. A 13 anni è entrata nell'istituto religioso di Acuto e nel 1937 ha preso i voti perpetui. Sull'esempio della fondatrice Santa Maria de Mattias si è prodigata sempre nell'educare, istruire e formare generazioni di giovani nelle scuole degli istituti di Portici, Sora, Frosinone. Ha ricoperto numerosi incarichi nelle comunità di Acuto e Frosinone come presidente, economa e consigliera provinciale, rivolgendo sempre attenzioni particolari e cura alle suore anziane.
E venerdì è stata festeggiata
da nipoti, pronipoti e consorelle all'istituto Santa Maria
de Mattias di Frosinone dove
vive, con una funzione religiosa e con un brindisi finale. La messa è stata concelebrata da don Luigi Crescenzi e padre Roberto Mabilia alla presenza della rappresentante regionale della congregazione, della superiora dell'istituto suor Assunta Spigno e dal sindaco di Patrica Lucio Fiordalisio in rappresentanza dei cittadini di Patrica.