Nuovo record di caldo per Frosinone. Persiste l'ondata di calore, tanto che il sistema di monitoraggio del ministero della salute assegna al capoluogo il bollino rosso oltre che ieri anche per le giornate di oggi e domani. Ieri il sistema di allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute del ministero indicava alle 14 39 gradi con una temperatura massima percepita di 38 gradi, oggi e domani ne prevede 36 e 38 percepiti.

Invece, il dato dell'ufficio meteo del Comune di Frosinone, con riferimento alla parte alta del capoluogo, indicava come temperatura massima 38,1 gradi, il massimo raggiunto nell'anno, superiore anche ai 37,4 registrati giovedì pomeriggio (con i 37 gradi che, in pratica, si sono mantenuti dalle 14.50 fino alle 17.35). Ieri la punta è stata raggiunta alle ore 17 con 38.1. Già alle 12.45 si sono toccati i 35 gradi con un crescendo fino a superare i 37 gradi poco dopo le 14. Alle 16 erano 37.9.

Giovedì, ma anche nella prima parte della giornata di ieri, a causa del massiccio utilizzo dei condizionatori si sono verificate interruzioni dell'energia elettrica. Nella serata di giovedì, peraltro, un mezzo con un gruppo elettrogeno per limitare i disagi del black-out nella zona di via Aldo Moro è rimasto incastrato percorrendo la strada per l'ascensore inclinato. Vista l'emergenza in atto, con l'estensione del bollino rosso alla giornata di domani, il Comune di Frosinone ha prorogato l'apertura del locale climatizzato allestito nella sede dei vigili urbani, in piazzale Europa. Il locale è destinato agli anziani e per i soggetti affetti da patologie cardiorespiratorie, che ne potranno usufruire anche nella giornata odierna. Ieri, però, nessuno ha usufruito del servizio.

«Allo scopo di prevenire situazioni di criticità, soprattutto in riferimento alla parte di popolazione più vulnerabile - si legge in una nota dell'ente - l'amministrazione Ottaviani, oltre ad invitare i cittadini ad evitare le uscite nelle ore più calde, mediante la protezione civile comunale e il settore della polizia locale ha previsto la possibilità di usufruire dello spazio all'interno della sede dei vigili nel quartiere Selva Piana, nei giorni di venerdì 31 luglio e sabato 1° agosto. Le persone che vi vorranno accedere saranno sottoposte al controllo della temperatura corporea e saranno tenute a registrarsi, riempendo un modulo con i propri dati personali, che sarà conservato dagli uffici secondo le attuali disposizioni di legge. All'interno del locale, saranno, ovviamente, osservate tutte le prescrizioni sanitarie vigenti».

Le autorità consigliano di evitare l'esposizione diretta al sole e l'attività fisica intensa all'aria aperta nelle ore più calde della giornata (tra le 11 e le 18); evitare le zone particolarmente trafficate, ma anche i parchi e le aree verdi, dove si registrano alti valori di ozono, in particolare per bambini molti piccoli, gli anziani, le persone con asma e altre malattie respiratorie, le persone non autosufficienti o convalescenti.