Ci siamo finalmente. Il nuovo parcheggio realizzato dal Comune di Ferentino accanto al casello autostradale e all'imbocco della superstrada Ferentino-Sora è stato completato ed è pronto per essere inaugurato nei prossimi giorni.

L'area di sosta in via Consortile Asi 7, rappresenta un progetto importante e atteso, del costo di 83.391 euro.
Il parcheggio è dotato di videosorveglianza e di sbarre agli ingressi. Una struttura innovativa, dotata di smart-parking, e che quindi può definirsi "intelligente".

Sono tanti gli automobilisti-pendolari che non vedono l'ora di poter usufruire di quello spazio prima di recarsi fuori città, ogni mattina prendendo l'autostrada, per rientrare di sera. Sull'importanza del nuovo parcheggio il sindaco Antonio Pompeo ha già spiegato che «risponde a una precisa esigenza logistica per quanti, quotidianamente, si recano a Roma o altrove per lavoro e utilizzano l'autostrada. Il nuovo spazio per la sosta eviterà anche pericolose fermate lungo la sede stradale, garantendo maggiore scorrimento e sicurezza della viabilità».

Ovviamente l'opera è in ritardo e i motivi sono noti a tutti. Il Covid-19 ha bloccato e rallentato i lavori, pertanto anche il nuovo impianto pubblico voluto dall'Amministrazione Pompeo, ha subito le conseguenze del Coronavirus. Il progetto esecutivo e la direzione dei lavori sono appannaggio dell'architetto Americo Lisi; il coordinatore per la sicurezza, l'architetto Marilena Lauretti; la ditta appaltatrice la "Rocco Molinaro".

Il parking, pavimentato ed asfaltato, è sufficientemente illuminato, alberato e abbellito da staccionate lignee e dissuasori. L'augurio è che dopo il parcheggio sia la volta della nuova rotatoria, che dovrà nascere all'ingresso Nord di Ferentino, si spera al più presto.
Infatti anche questa opera è di particolare importanza, tanto per la sicurezza e l'incolumità degli automobilisti, quanto per il decoro della città.