Hanno sperato con tutto il cuore che potesse riaprire i suoi occhi bellissimi, che potesse tornare, come spesso faceva con la famiglia, nel paese di origine dei suoi genitori, a Colli, frazione di Monte San Giovanni Campano. Ma purtroppo il suo cuore ha cessato di battere dopo sei giorni da quel terribile incidente stradale avvenuto due giorni prima della discussione della tesi di laurea in Farmacia prevista lunedì scorso.
Dolore e angoscia per la morte di Chiara Battisti, 28 anni, residente a Latina. È stata la seconda vittima del frontale tra due auto, avvenuto una settimana fa, nella notte tra venerdì e sabato, lungo la statale Appia, vicino Pontinia. Dopo Alessandro Paolucci, quarantenne di Cisterna, deceduto sul colpo, venerdì è morta anche Chiara che viaggiava in compagnia del fidanzato. Era ricoverata in condizioni disperate all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

La notizia della morte della giovane, giunta a un passo dal discutere la tesi di laurea prima del tragico incidente, ha destato dolore e sconcerto anche tra i parenti e gli amici monticiani. I funerali si terranno domani, alle 10.30, nella parrocchia di Santa Rita a Latina. "Una tragedia ha portato via una giovane ragazza, Chiara Battisti, di 28 anni, deceduta dopo un coma profondo nell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, a seguito di un gravissimo incidente stradale avvenuto nella notte tra venerdì e sabato. Viveva con i genitori, Maurizio e Loredana, originari di Colli. Ci stringiamo fortemente al dolore della famiglia Battisti e Raponi. Ciao Chiara, riposa in pace". Questo uno dei post su Facebook scritto dall'Asd Principato di Colli e al quale hanno fatto seguito numerosi messaggi di vicinanza e cordoglio alla famiglia. "Una ragazza dal cuore grande, sempre sorridente, davvero in gamba. Preghiamo per lei e per i suoi cari"; "Ti porteremo sempre nel nostro cuore. Ciao Chiara".

Tanti anche i messaggi postati sulla pagina Facebook della ragazza. Frasi come "Tesoro eri così solare simpatica e amorevole, rimarrai nel mio cuore», "Non trovo nessun conforto se non pensando al tuo meraviglioso sorriso... un percorso lavorativo divertentissimo con te... Riposa in pace". E ancora "Rimarrà di te un ricordo indelebile, di una ragazza dolce e piena di vita. Ciao piccolo tesoro".
L'incidente, le cui cause sono al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Latina, è accaduto una settimana fa all'altezza del chilometro 83.7 dell'Appia. In direzione Sud viaggiava la Mini guidata dal consulente finanziario Alessandro Paolucci, diretto a Terracina, che in seguito al violento impatto è finita a bordo strada oltre il guard-rail. Per lui non c'è stato nulla da fare. È stata effettuata l'autopsia sul corpo dell'uomo anche per accertare l'eventuale tasso alcolemico, per chiarire ogni dubbio.

A bordo della Bmw serie 1 viaggiavano invece Chiara e il ragazzo, suo coetaneo di Sonnino. A preoccupare maggiormente sono state subito le condizioni di Chiara, arrivata in ospedale con un quadro clinico molto grave. Grave anche il ragazzo, ma in condizioni stabili. Dopo sei giorni il cuore della ventottenne ha cessato di battere. Anche sul suo corpo è stato effettuato l'esame esterno. Un tragico destino l'ha strappata alla vita quando stava per coronare il sogno della laurea, inseguito lavorando nel settore farmaceutico dopo il diploma conseguito al liceo classico.