Uno spogliarello in piena regola, con movenze maliziose e gesti ammiccamenti. Insomma, con tutto quello che accompagna uno strip tease in piena regola. Peccato, però, che la location e anche il pubblico non fossero quelli... adeguati. Così una quarantacinquenne domenicana è finita nei guai. L'episodio, registrato sabato sera nei giardinetti della centralissima piazza Porta Pia, ha fatto divertire e discutere non poco la comunità. E ha comportato per la "ballerina" una denuncia a piede libero per atti osceni in luogo pubblico, anche davanti a minori.

Sarà stato qualche drink o un mojito un po' troppo forte a dare alla testa alla quarantacinquenne senza fissa dimora che ha iniziato a dare spettacolo in modo del tutto naturale. Mentre la piazza, in cui c'erano anche molti ragazzini e minori, sembrava non certo scandalizzata. Anzi. Come accertato dai militari del capitano Nicolai del tenente Fava, più di qualche spettatore (non pagante) avrebbe applaudito. E incitato la quarantacinquenne ad andare avanti. A portare "a termine" lo show. Nulla di fatto. Mentre il parterre maschile sembrava apprezzare, non si esclude che qualche moglie e fidanzata indignate abbiano provveduto a bloccare l'esibizione. E più di un perizoma (un pezzetto, pare) la domenicana non sarebbe riuscita proprio a mostrare, con un sapiente gioco di vedo-non vedo, piuttosto apprezzato.

Per la donna, che - ironia a parte - ha dato vita allo spogliarello anche davanti a minorenni, è scattata la denuncia. Nelle stesse ore i carabinieri di Aquino, invece, hanno denunciato un cinquantenne e un ventisettenne residenti in provincia di Udine (ma fermati ad Aquino) che sono stati trovati in possesso di una mazza da baseball lunga circa 50 centimetri, occultata all'interno del bagagliaio.