Da lunedì prossimo, 13 luglio, in tutto il territorio del Comune partiranno la derattizzazione e la disinfestazione contro le zanzare larvicida.
L'intervento, affidato alla Cesan, società specializzata che opera a livello nazionale con sede generale a Cassino, proseguirà poi nei giorni a seguire, sempre in orario diurno.

Nella lotta sia ai roditori che alle zanzare la società adotta una nuova tecnologia agendo direttamente nelle griglie e nelle caditoie, ove, con una attrezzatura specifica, un granulatore, viene immesso un prodotto a "granuli" che ha un rilascio lento del principio attivo ed è anche un regolatore di crescita che inibisce lo sviluppo delle larve.

«Il servizio di derattizzazione, invece, verrà effettuato inserendo esche rodenticida che una volta ingerite, vanno ad interferire con la vitamina K, distruggendola.
Si riduce così la coagulazione nel sistema circolatorio dei topi e dei ratti, provocandone la morte.

L'intervento partirà dal centro urbano per arrivare man mano nelle zone periferiche che saranno raggiunte dagli operatori con l'utilizzo di bici elettriche  - fanno sapere dall'Ente con una nota - In una seconda fase sono previsti interventi mirati, in particolare in alcuni quartieri, utilizzando contro le zanzare la classica "spruzzata" sparata sul terreno con il cannone.

Un opuscolo illustrativo della Cesan contiene alcuni consigli utili a limitare la diffusione delle zanzare, cominciando dall'eliminazione di piccoli ristagni d'acqua, focolai della riproduzione, dai giardini, dai terrazzi e dai balconi». Le operazioni iniziano lunedì.