L'Università degli Studi di Cassino entra per la prima volta in una graduatoria internazionale. E lo fa da protagonista: risulta infatti essere uno degli atenei migliori del mondo. A stilare la classifica è stato ieri il Global Ranking of Academic Subjects 2020, dell'agenzia cinese Shanghai Ranking Consultancy, collegata all'Università di Shanghai, che analizza le performance in diversi ambiti disciplinari di oltre 4000 università di 90 Paesi di tutto il mondo. In tale graduatoria l'Università di Cassino e del Lazio Meridionale è stata collocata tra le migliori del mondo.

In particolare, Unicas è nel range 201-300 a livello mondiale e tra le prime 9 università italiane per "Electrical & Electronic Engineering", e nel range 301-400 a livello mondiale e tra le prime 15 università italiane per "EnergyScience & Engineering". Il polo di Ingegneria si conferma, dunque, una straordinaria eccellenza. Sempre nella giornata di ieri è stata infatti resa nota un'altra graduatoria, questa volta nazionale e per la seconda volta consecutiva Cassino è fra le 100 migliori iniziative italiane nell'ambito della "Mobilità elettrica".

Il rettore Giovanni Betta non nasconde l'orgoglio e commenta: «Ci riempie di felicità vedere Cassino ai primi posti di una graduatoria internazionale. Il nostro ateneo compare in ben due graduatorie e il polo di Ingegneria si conferma una assoluta eccellenza. Viene in questo modo premiato il lavoro dei nostri docenti e dei nostri ricercatori perché la classifica prende in esami proprio le pubblicazioni dei professori. Questo a dimostrazione che il corpo docente dell'Unicas è di altissimo livello. Tutti noi professori siamo ovviamente proiettati in una dimensione internazionale, ma vedere finalmente riconosciuto tale lavoro ci riempie di gioia.
E da qui partiamo per la campagna immatricolazioni e l'anno accademico che riprenderà a settembre». Le classifiche, però, non sono finite. Sempre nel mese di luglio arriverà quella del Censis che divide in base a piccoli, grandi e medi atenei e poi quella del Sole24Ore su ricerca e punti organico. Ma intanto l'Unicas si gode questo risultato e anche le istituzioni del territorio si complimentano.

Le congratulazioni
Dalla Regione si leva la voce del presidente del Consiglio Mauro Buschini, che dice: «L'Università di Cassino si conferma come una delle grandi eccellenze della provincia di Frosinone». E dalla provincia gli fa eco il vice presidente Luigi Vacana: «Al magnifico Rettore Giovanni Betta, ai docenti, agli studenti e a tutto il personale le congratulazioni più sincere e la riconoscenza del nostro territorio».

Non potevano mancare le congratulazioni del sindaco della città di Cassino, Enzo Salera, che chiosa: «La nostra amministrazione ha un rapporto di stretta sinergia con l'Unicas. Al rettore Giovanni Betta vanno i miei complimenti e di tutta la giunta. Si tratta di un risultato che rende orgogliosa non solo l'Università ma tutta la città e siamo certi che non è un punto di arrivo, semmai un punto di partenza verso altri traguardi».
I rappresentanti degli studenti: «Dopo mesi di buio, finalmente il sole torna a splendere».