Mamma arrestata e sottoposta ai domiciliari dopo aver aggredito l'assistente sociale in Comune. L'assistente è stata aggredita questa mattina a Piedimonte. L'aggressione sarebbe nata per una questione legata all'affidamento dei figli della donna, entrambi di pochi mesi, uno già allontanato alla famiglia per motivi di indigenza. Questa mattina l'alterco, forse nella discussione per il secondo bambino. La mamma avrebbe litigato con l'assistente sociale davanti a un'operatrice che ha cercato di separarle. E ci sarebbe stato, da quanto accertato, un momento di forte tensione e violenza. Le due donne aggredite sono state dunque trasportate in ospedale per le cure del caso. Poi l'intervento di polizia locale e carabinieri di Cassino. E l'arresto della madre. Domani la convalida.