Nell'ultima seduta settimanale, la Giunta Ottaviani ha approvato l'apertura, da mercoledì prossimo 1 luglio, del centro estivo per i bimbi di età compresa da 0 a 3 anni, presso l'asilo nido "Fantasia", con la supervisione e la presenza del personale impiegato nella stessa struttura.

Le attività del nido "Fantasia", pertanto, si potranno aggiungere a quelle degli altri centri estivi della città, individuati dal Comune attraverso un apposito bando e rivolti a bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni. Il centro per i più piccoli, quindi, si terrà nell'asilo "Fantasia" di via Fedele Calvosa fino al 31 luglio con la facoltà di prorogarlo fino al 14 agosto, nel rigoroso rispetto delle norme di sicurezza vigenti in materia sanitaria. L'orario sarà esclusivamente mattutino, con l'esclusione del pasto, per un numero massimo di 20 partecipanti, secondo le recenti disposizioni nazionali e regionali. Il centro estivo sarà caratterizzato da attività educative pensate e adattate alle diverse età dei piccoli. Tutto questo, favorendo i bisogni educativi legati all'esplorazione dei campi di esperienza individuale e dando spazio alla socializzazione, alle relazioni, all'integrazione con altri bambini.

La Giunta Ottaviani ha anche determinato le tariffe mensili, a seconda dell'Isee familiare dei partecipanti: da 0 a 1.865,01 euro, la quota mensile (dal lunedì al venerdì, con orario dalle 8 alle 13) è di 50,56 euro; per il secondo e terzo figlio, è di 25,28 euro. Per un Isee da 1.865,02 a 6.925,76 euro, e con le stesse modalità, la quota è di 80,88 euro; per il secondo e terzo figlio di 40,44 euro. Isee da 6.925,77 a 8.867,33 euro, la quota mensile è di 83,75; mentre è di 41,87 nel caso di secondo e terzo figlio. Isee da 8.867,34 a 12.750,46 euro, la quota è di 126,38 euro; per il secondo e terzo figlio, di 63,19. Da 12.750,47 a 16.633,60 euro la quota è di 151,66 euro; con secondo e terzo figlio, è di 75,83. Isee da 16.633,61 a 20.516,75 euro la quota è di 176,93 euro; per il secondo e terzo figlio, di 88,45. Infine, per un Isee da 20.516,76 euro in su, la quota è di 202,67 euro; per il secondo e terzo figlio, di 101,33.

La Giunta Ottaviani ha anche disposto l'esonero dal pagamento per i nuclei familiari seguiti e segnalati dai Servizi sociali municipali. Gli altri criteri di priorità per l'ammissione alla graduatoria riguardano la frequentazione della struttura per l'anno educativo 2019-2020; la residenza nel Comune di Frosinone; minori che si trovino in condizioni di disabilità o appartenenti a nuclei familiari in situazione di disagio; la certificazione Isee con reddito inferiore o infine entrambi i genitori che prestino attività lavorativa.

Le domande di iscrizione dovranno essere redatte sull'allegato "A" dell'avviso pubblico, predisposto dall'assessore alla Pubblica Istruzione Valentina Sementilli. La documentazione dovrà essere inviata al Protocollo generale del Comune o tramite posta certificata (pec@pec.comune.frosinone.it) fino alle 13 di oggi. Per ulteriori informazioni si possono contattare: Marilena Bove (0775/2656680; marilena.bove@comune.frosinone.it) e Monia Morini (monia.morini@comune.frosinone.it; 0775/2656684).