Nella notte tra sabato e domenica, intorno alle 2.40, è stato messo a segno un colpo-lampo ai danni dell'azienda "Del Brocco Macchine agricole" di via Anime Sante. A entrare in azione probabilmente una banda organizzata, che ha creato un percorso lungofiume per poi scavalcare la recinzione ed entrare all'interno dell'area aziendale.

La ricostruzione
Erano circa le 2.40 dello scorso weekend quando alcuni malviventi, forse cinque o sei, si sono intrufolati all'interno dell'azienda "Del Brocco Macchine agricole" di via Anime Sante. Si tratta probabilmente di una banda organizzata che, dopo aver creato un percorso lungo fiume Sacco ha scavalcato la recinzione entrando all'interno dell'area aziendale.
Una volta arrivati dentro, i ladri sarebbero saliti sul tetto della struttura e cercato di crearsi alcuni varchi per entrare all'interno e danneggiando pesantemente la stessa copertura.
Sembrerebbe che abbiano provato a manomettere l'impianto di allarme per prendere tempo, ma alla fine i proprietari dell'azienda sono stati avvisati dal sistema e probabilmente i banditi, che hanno agito in un brevissimo lasso di tempo, sono stati messi in fuga dal loro arrivo e da quello delle forze dell'ordine intervenute.

Sul posto, infatti, sono subito arrivati i carabinieri che hanno provveduto ai rilievi del caso, e avviato le indagini. I ladri che si sono dileguati facendo perdere le loro tracce hanno danneggiato, presumibilmente cercando una cassaforte, gli archivi della documentazione aziendale. Hanno rotto il registratore di cassa, preso pochi euro e portato via attrezzature da giardino che probabilmente sono facilmente rivendibili sul mercato nero. La proprietà si è attivata per inventariare la merce e fare la conta dei danni che, al momento, non sono stimabili. Lo scorso anno l'azienda era rimasta vittima di un altro furto e, l'anno precedente, i ladri ci avevano nuovamente provato, ma senza riuscirci.