Lucio Migliorelli confermato presidente della Saf. Conferma anche per il Consiglio di Amministrazione uscente, composto da Marco Di Torrice e Daniela Mancinelli. Il consenso è stato particolarmente rilevante sul bilancio 2019 e ancora più sul rinnovo delle cariche. Il bilancio 2019 è stato approvato dal 71% dei Comuni partecipanti all'Assemblea (con 3 astenuti e 5 contrari). Ancora più massiccio il consenso ottenuto dal presidente uscente: a favore della sua conferma si è espresso il 76% dei sindaci presenti (con 3 astenuti e 1 contrario). In apertura del suo intervento Lucio Migliorelli ha chiesto all'Assemblea di osservare un minuto di silenzio in ricordo delle migliaia di italiani uccisi dal virus Covid.  

"Un risultato straordinario, un consenso ancora più ampio di quello ottenuto tre anni fa. Sono orgoglioso della rielezione, ma soprattutto rincuorato rispetto all'auspicio di poter guidare Saf proprio quando entrano nel vivo i progetti di ammodernamento radicale dell'impianto che io e il CdA abbiamo programmato nel primo mandato".

Così Lucio Migliorelli commenta, a caldo, la sua conferma alla presidenza di Società Ambiente Frosinone. Il primo triennio è stato il tempo della progettazione, il secondo sarà quello della concretizzazione di ciò che, appena tre anni fa, era soltanto una visione. "È stata salvaguardata una continuità essenziale per il buon esito della rivoluzione del ciclo provinciale dei rifiuti che avrà in Saf il suo pilastro. La fiducia dei sindaci mi gratifica enormemente, sarà lo stimolo – aggiunge Migliorelli – a perseverare lungo la strada dell'innovazione, culturale e tecnologica, che cambierà il rapporto dei cittadini con i rifiuti e tenterà di cambiare il volto della Saf".

Hanno partecipato all'assemblea 74 soci su un totale di 92: 73 Comuni e l'Amministrazione Provinciale.

Lucio Migliorelli è stato confermato presidente della Saf. E nel consiglio di amministrazione con lui riconfermati anche Marco Di Torrice e Daniela Mancinelli. E' stato confermato a larghissima maggioranza durante l'assemblea per il rinnovo del presidente e del cda

Contrario alla nomina solo il comune di Aquino, con il sindaco Libero Mazzaroppi. Astenuti i comuni di Settefrati, Filettino e Casalvieri.

Approvato anche il bilancio sempre a larghissima maggioranza con 5 contrari: Frosinone, Aquino, Arpino Casalvieri e Fiuggi e tre astenuti: Acuto, Settefrati e Filettino. 

Un grande successo per Migliorelli, già eletto nel 2017 alla presidenza della Saf, con 59 voti. Contro i 21 del suo avversario di allora, l'ingegner Giovanni Cavallo. Subentrò, in corsa, a Mauro Vicano.

La Società Ambiente Frosinone, che gestisce il trattamento dei rifiuti in provincia di Frosinone, è composta da 92 soci: i 91 Comuni, più la Provincia

di: La Redazione