«Ripartono i lavori tra la provinciale Morolense e la strada comunale di Anagni», sulla sistemazione dell'importante tratto industriale interviene il presidente dell'Asi Francesco De Angelis che poi annuncia l'avvio nei prossimi mesi di altri importanti cantieri.

«Si tratta di un'opera molto importante - specifica - poi al via ci sarà realizzazione nuovi interventi per Frosinone, Ferentino, Sora, Ceccano e Ceprano per uno stanziamento di 13 milioni di euro».

Tornando al tratto dello stradone industriale anagnino De Angelis chiarisce le tappe. «Dopo gli inevitabili ritardi dovuti all'emergenza sanitaria nazionale  -ricorda - da lunedì 29 giugno verranno portati a termine i lavori di manutenzione straordinaria sull'asse viario di collegamento tra la strada provinciale Morolense e la strada comunale di Anagni, località Paduli Selciatella».

«L'intervento, che riguarderà l'intero tratto stradale, sarà di grande impatto sulla viabilità dell'asse industriale e renderà il traffico più scorrevole, migliorando la sicurezza puntualizza un beneficio tangibile per l'intero comparto industriale di Anagni, che da anni vive una situazione di sofferenza».

«I lavori – spiega il presidente del Consorzio Asi, Francesco De Angelis - per i quali è richiesta la massima collaborazione del comune di Anagni e del corpo dei vigili urbani per garantire una corretta gestione del traffico veicolare, in particolar modo del traffico pesante saranno portati a termine nel più breve tempo possibile e restituiranno a tutti i fruitori dell'area un importante asse di collegamento viario più scorrevole e più sicuro».

«Grazie al comune di Anagni, al sindaco, alle associazioni di categoria, ai sindacati per l'importante collaborazione. Sono soddisfatto  - conclude - per la realizzazione di un intervento che conferma il forte impegno del Consorzio per l'ammodernamento, la messa in sicurezza e il rifacimento delle infrastrutture viarie».

Lo sguardo al futuro.
«Terminati i lavori saremo pronti per partire con la realizzazione di nuovi interventi negli agglomerati industriali di Anagni, Frosinone, Ferentino, Sora, Ceccano e Ceprano per uno stanziamento di oltre 13 milioni».