Il degrado? Abita nel parcheggio multilevel di via XXIV maggio a Cervaro. Un palcoscenico per gli ingombranti di ogni misura e peso, un luogo dove agire indisturbati nella totale noncuranza. Tra scritte e rifiuti "ballano" i topi indisturbati come se fosse la loro stabile dimora.

A denunciare lo stato in cui versa la struttura è l'attivista Ivo Ierardi: «Da quando è nato il parcheggio multilevel a Cervaro è stato sempre un luogo abbandonato a se stesso, non è mai stato attenzionato né tanto meno sistemato in modo che potesse svolgere a pieno la sua funzione. Ma, soprattutto, ora è diventato ricettacolo di topi e di immondizia di ogni genere.
Basterebbe poco per renderlo sicuro una struttura che sarebbe tanto utile, anche solo una sistemata agli impianti elettrici e una adeguata pulizia. Magari anche con la sistemazione di una telecamera di sorveglianza, così avrebbe una funzione precisa anche di controllo del territorio».

Frigo e televisore ricreano addirittura un ambiente familiare peccato che, tutt'intorno, sono state divelte le luci. C'è anche uno sport "ricreativo" ad abbellire (in negativo) il luogo: il lancio delle bottiglie per mano di ragazzi sicuramente per spaccarle sui muri imbrattati da bellissime frasi e bellissimi quadri! Ma, battute a parte, non è certo un posto isolato e diverso da tanti altri ambienti nelle stesse condizioni negli altri centri del Cassinate.