Una lite familiare è sfociata in un doppio accoltellamento. I fatti si sono consumati nel quartiere di Costantinopoli meno di un'ora fa. Un uomo ha impugnato un coltello, tramutandolo in un'arma per colpire, così sembrerebbe dalle prime indiscrezioni, due uomini: l'ex cognato e l'ex suocero. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine e i sanitari del 118. I due feriti sono stati trasferiti presso il nosocomio sorano. L'uomo protagonista del folle gesto, di origini siciliane, pare avere precedenti penali. Grande l'apprensione per l'intero vicinato che ha visto piombare la macchina dei soccorsi sul posto, mentre era in attesa della visita pastorale del Vescovo.

SEGUONO AGGIORNAMENTI